La Cospirazione dei Ricchi

Cosa influenza il nostro denaro

Ci sono quattro parametri che influiscono sulla nostra vita economica, Eccoli:

  • le imposte
  • il debito
  • l’inflazione
  • il pensionamento

Cosa sono e come si relazionano tra loro. Le Imposte una volta non esistevano, ma visto che le guerre costavano soldi ai Re, i burocrati hanno pensato bene di chiederle a chi andava a morire al posto loro. Esse sono sui rendimenti, sulle vendite, sugli immobili.. etc. Quando poi contrai dei Debito (cattivo ovvio), li paghi sugli interessi, il mutuo, l’auto, le carte di credito, e quindi il denaro ti costa sempre di più denaro. L’Inflazione è quando ti accorgi che una cosa costa sempre di più e il tuo stipendio vale sempre meno. Il Pensionamento è un prelievo forzoso della tua busta paga che ti viene sottratto ancora prima di riceverlo e va in un calderone gestito da chi non è un imprenditore ma solo un impiegato.

Li ripeto: Imposte – Debito – Inflazione – Pensionamento

Le Imposte furono inventate per finanziare le guerre, poi visto che il popolo “è sovrano” lo si è educato forzatamente a pensare che sono necessarie per la sopravvivenza del paese, è un dovere pagarle, se non le paghi non funzionano i servizi, cosa non vera visto che il governo o i Re avrebbero potuto stamparne quante ne voleva all’occorrenza, dopo il 1913 con l’avvento della FED e in seguito BCE non più. Per evitare di aumentare tanto le imposte, si va a stampare più denaro del dovuto, purtroppo non relazionandolo con il PIL, e quindi si crea Inflazione, relazionando il Debito al Denaro, si crea il valore della moneta in base a quanto debito ha un persona che nasce e lavora in un paese.

Praticamente torniamo ad essere schiavi e al posto dell’oro il legame con il denaro siamo noi, l’Inflazione è chiamata “tassa silenziosa” quindi fa aumentare i prezzi dei prodotti che sono necessari per i poveri e il ceto medio, mentre i ricchi e chi detiene il controllo della stampa della moneta può usare la moneta “fresca” appena stampata prima che vada in circolo in fondo alla catena di utilizzazione, avendo tutti i privilegi e nessuna conseguenza. Chi non conosce come funzionano le assicurazioni e il pensionamento usa il proprio denaro (talvolta costretto comunque a farlo) per risparmiare ed accumulare per la propria pensione lasciandolo in mano ad altra gente che sa come usarlo a proprio favore, ovvero un “padre padrone” che gestisce e controlla anche i nostri politici e le nostre cariche istituzionali.

Mi dispiace mostravi un così brutto scenario, ma è importante capire che bisogna prendere il mano il controllo delle nostre finanze, per farlo bisogna incominciare ad usare il nostro cervello e imparare come funziona il denaro e il sistema che lo gestisce.

Lascia un commento